"MIREDITA, DOBAR DAN": DOPO L'ANNULLAMENTO, LE MINACCE

 Il giorno dopo l'annullamento da parte della polizia del festival di cultura serba e kosovara "Miredita, Dobar dan", che si sarebbe dovuto svolgere a Belgrado, arrivano anche le minacce per l'organizzatrice dell'evento,  Sofija Todorovic. Questa mattina, nel giorno in cui si festeggia Vidovdan (data carica di simbolismo per il nazionalismo serbo), Todorovic si è vista recapitare un pacco con una testa di animale tagliata a metà. Le è stata inviata anche una lettera a nome del cosiddetto "People's patrol", un'organizzazione di estrema destra che minaccia di essere presto con uomini "in abiti verde oliva " a Pristina, Peja e Prizren. Difficile stupirsi di questo tipo di derive, tenendo conto che qualche decina di hooligans ha di fatto bloccato lo svolgimento di un Festival in piena Belgrado, un festival nato per favorire il dialogo e la riconciliazione serbo-kosovara. 

Qui l'articolo di Danas sulla vicenda

Qui il punto di East Journal sulle reazioni alla cancellazione del festival

Commenti

Post popolari in questo blog

UFFICIALE: DODIK PRESIDENTE DELLA REPUBLIKA SRPSKA

SREBRENICA E IL PRIMO 11 LUGLIO SENZA IRFANKA PASAGIC

KOSOVO: GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI